Logo Azienda pubblica di Servizi alla Persona del Distretto Cesena Valle Savio
HOME NOTIZIE CHI SIAMO SERVIZI ALBO PRETORIO BANDI TRASPARENZA CONTATTI

 

Borse di studio "Camprini Malmerendi"

 

 

Foto di gruppo della cerimonia di consegna borse di studio Camprini Malmerendi 2011/2012, presso la Sala Nera del Comune di Cesena, alla presenza di Francesco Malmerendi (figlio di Giannetto), l'Assessore del Comune di Cesena Simona Benedetti, la Presidente ASP Elide Urbini e gli studenti premiati. Sullo sfondo il dipinto "Mario Morigi e Malmerendi nella fabbrica di ceramiche" del 1933
Cerimonia consegna borse di studio, 2012


Foto di gruppo della cerimonia di consegna borse di studio Camprini Malmerendi 2010/2011, presso la Sala Nera del Comune di Cesena, alla presenza di Francesco Malmerendi (figlio di Giannetto), l'Assessore del Comune di Cesena Simona Benedetti, la Presidente ASP Elide Urbini, il Dirigente ASP Massimo Comandini e gli studenti premiati. Sullo sfondo il dipinto "Mario Morigi e Malmerendi nella fabbrica di ceramiche" del 1933
Cerimonia consegna borse di studio, 2011


Foto di gruppo della cerimonia di consegna borse di studio Camprini Malmerendi 2009/2010, presso la Sala Nera del Comune di Cesena, alla presenza di Francesco Malmerendi (figlio di Giannetto), il Sindaco di Cesena Paolo Lucchi, l'Assessore del Comune di Cesena Simona Benedetti, la Presidente ASP Elide Urbini e gli studenti premiati. Sullo sfondo il dipinto "Mario Morigi e Malmerendi nella fabbrica di ceramiche" del 1933
Cerimonia consegna borse di studio, 2010



"Fabbrica di ceramiche", 1933



"Piatto con uccelli", 1936

BORSE DI STUDIO
L’erogazione delle borse di studio è possibile grazie alle disposizioni testamentarie della Sig.ra Maria Camprini, vedova del pittore Giannetto Malmerendi, deceduta il 09/05/2003, che ha disposto nel proprio testamento un lascito per l’erogazione di borse di studio “a favore di studenti meritevoli e bisognosi che frequentino scuole medie superiori e facoltà universitarie con attenzione per quelli a carattere artistico”.

La Sig.ra Maria Camprini, per onorare anche la memoria del marito, lo ha voluto compartecipe nell'intestazione delle borse di studio che, pertanto, assumono la denominazione di "Borse di studio Maria Camprini - Giannetto Malmerendi".

 

GIANNETTO MALMERENDI
(Faenza, 3 novembre 1893 – Cesena, 7 agosto 1968)
Noto pittore, ceramista, xilografo e disegnatore di ceramiche, ferri battuti e mosaici, nasce a Faenza il 3 Novembre 1893.

Frequenta dal 1908 la Scuola Tecnica di Arti e Mestieri e, contemporaneamente, la Fornace Farina per apprendere l'arte "del pittore in maioliche".
Nel 1910 inizia gli studi al Regio Istituto di Belle Arti di Bologna avendo come colleghi Giorgio Morandi, Giacomo Vespignani, Oscaldo Licini e Severo Pozzati; assieme a questi inizia il rapporto con il movimento futurista.
Diplomatosi alla fine del 1913, durante il 1914 produce parecchi quadri e grafiche futuriste.

Dopo alcuni mesi di insegnamento ad Iglesias, in Sardegna, dove realizza alcune opere futuriste, il 6 Gennaio 1915, prima di partire per il servizio militare, presenta a Faenza una personale "Mostra di arte futurista", inaugurata da F. T. Marinetti con altri esponenti del movimento.
In quell'anno è militare del Genio a Firenze, dove ha rapporti intensi coi futuristi e produce altre opere.

Dall'inizio del 1916 è in servizio a Verona, dove esegue disegni e modelli di fortificazioni militari che sono conservati nel Museo del Genio Militare a Roma.
Nel Settembre del 1919 viene congedato, si sposa e si trasferisce a Cesena dove inizia l'insegnamento di disegno e calligrafia presso la Scuola di Avviamento Professionale e di disegno presso la Scuola Industriale; insegnerà fino al 1956.

Ha prodotto per la rivista romagnola "Le Pie" oltre cinquanta xilografie, per le copertine, comprese le prime della fondazione.

Nel 1934, presso la Biblioteca Malatestiana, presenta una Mostra personale di quadri, fra cui alcuni futuristi, xilografie e ceramiche.
Dal 1942 è nominato Ispettore onorario nelle antichità per i Comuni di Cesena, Savignano, Cesenatico e Sogliano sul Rubicone.

La sua produzione artistica è rilevante, nelle sue diverse espressioni; notevole la sua presenza a mostre di livello locale, nazionale ed internazionale, nonché i riconoscimenti e gli encomi per la sua opera.
La sua forte padronanza del disegno e della tecnica del colore, il suo profondo spirito d'osservazione e la vasta, intensa e multiforme attività artistica gli hanno permesso di esprimere, in assoluta libertà, ogni sua sensazione.

Alcune opere in maiolica di Giannetto Malmerendi sono esposte, in uno spazio a lui dedicato, presso il Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza.

Muore a Cesena il 7 Agosto 1968.

 

GALLERIA DELLE OPERE
Al seguente indirizzo internet sono disponibili immagini di molte opere dell'artista.
La pagina è sempre a cura dell'ASP Cesena Valle Savio:

www.flickr.com/photos/giannettomalmerendi

 

 

 

Nelle immagini, dall'alto:

Foto di gruppo della cerimonia di consegna borse di studio Camprini Malmerendi 2012, presso la Sala Nera del Comune di Cesena, alla presenza di Francesco Malmerendi (figlio di Giannetto), l'Assessore del Comune di Cesena Simona Benedetti, la Presidente ASP Elide Urbini e gli studenti premiati.

Foto di gruppo della cerimonia di consegna borse di studio Camprini Malmerendi 2011, presso la Sala Nera del Comune di Cesena, alla presenza di Francesco Malmerendi (figlio di Giannetto), l'Assessore del Comune di Cesena Simona Benedetti, la Presidente ASP Elide Urbini, il Dirigente ASP Massimo Comandini e gli studenti premiati.

Foto di gruppo della cerimonia di consegna borse di studio Camprini Malmerendi 2010, presso la Sala Nera del Comune di Cesena, alla presenza di Francesco Malmerendi (figlio di Giannetto), il Sindaco di Cesena Paolo Lucchi, l'Assessore del Comune di Cesena Simona Benedetti, la Presidente ASP Elide Urbini e gli studenti premiati.

Mario Morigi e Giannetto Malmerendi nel quadro "Fabbrica di ceramiche" del 1933, olio su tela, cm. 230x160

"Piatto con uccelli" del 1936, cm. 48,5

 

Torna alla pagina dei Servizi